CLD Libri

 

DGS Servizi SRL è una moderna struttura che opera nel settore dei servizi per l’industria e dell’editoria. Fornitore poliedrico e flessibile, è in grado di soddisfare con competenza e tempestività le esigenze delle aziende operanti in vari settori. Grazie alla sua esperienza e alle sue capacità di visione globale, DGS sa gestire al meglio le risorse umane e professionali, interne ed esterne, necessarie a garantire con un’unica interfaccia competitività e sicurezza nella realizzazione dei servizi richiesti.

Acquista i nostri prodotti direttamente sullo

SHOP ONLINE
oppure presso i nostri punti vendita.

29Mar/17

La vespa, una signora di 70 anni

Settant’anni e non li dimostra. Ancora affascina con le sue linee sinuose, slanciate, la sensazione di robustezza, comodità, eleganza, gioia di vivere. Raimondo Murano parla ovviamente della Vespa, la creatura nata nel marzo 1946 dalla matita dell’Ing. Corradino D’Ascanio e dalla ferrea volontà di Enrico Piaggio. In questo elegante volume ogni modello Vespa prodotto dal 1946 fino al 2016 viene descritto e analizzato mettendo in evidenza i particolari più significativi, riportando dati tecnici, unità prodotte e depliant pubblicitari significativi dell’epoca. Tutto il volume, ovviamente, è corredato da moltissime immagini che aiutano il lettore a capire particolarità e curiosità di ogni singola Vespa. Per ogni Vespa è presente anche una piccola descrizione storica che descrive il modello nello specifico e le proprie caratteristiche.

ACQUISTA ORA!

29Mar/17

Pisa…Che ti devo dì?

“Pisa… che ti devo di’?” di Carlo Caterini. L’autore inizia a scrivere dei sonetti in vernacolo in India, quando venne trasferito là per lavoro e sentiva la nostalgia di Pisa, del parlare pisano. Scrive in vernacolo pisano perché teme che vada a sparire del tutto. E’ una raccolta di sonetti più significativi, ognuno dei quali è introdotto da un commento. I temi sono: fatti di cronaca, storielle, il parlare pisano e dialoghi fra persone immaginarie. Sono presenti anche illustrazioni per alcuni di questi a cura di Nicola Gorreri.

ACQUISTA ORA!

29Mar/17

Il cavaliere della vespa

La Vespa compie settant’anni, e Giuseppe Cau ne festeggia altrettanti in sella allo scooter che gli ha cambiato la vita. Un legame mai spezzato da quel giorno del 1946, quando si incontrarono nell’officina nella quale lui lavorava, diciottenne appassionato di motori. Giuseppe Cau ha scritto grandi pagine della storia sportiva di Vespa, ma è anche stato fondamentale nel suo sviluppo nei tantissimi anni come collaudatore, attività oscura ma determinante per la qualità del mezzo. Oggi, a 87 anni, vispo come ai tempi del primo incontro, l’eroe della Sei Giorni è testimonial indomito di quella passione che tanti, dopo di lui, hanno condiviso. In questo volume, Giuseppe Cau apre la cassaforte dei ricordi, grandi e piccoli, che si porta dentro: le corse, le vittorie, i colleghi. Giuseppe Cau e la Vespa: un amore così grande che, evidentemente, stava scritto nel Libro del Destino.

ACQUISTA ORA!

29Mar/17

Cesare Del Cancia “Lo spavento degli assi”

Una raccolta di grande formato che include le tappe più celebri e gli aneddoti sportivi più acclamati di un grande ciclista italiano, Cesare Del Cancia. “Lo spavento degli assi” include date, posizioni e didascalie delle gare svolte dal ciclista, completa di schemi e oltre 200 foto d’epoca, oltre a numerosi estratti di giornale che trattano anche la sfera privata della vita di Del Cancia, per una visione di insieme completa e dettagliata. Oltre alla parte biografica, la quale comprende anche alcuni interventi e commenti odierni giornalistici e non, il volume presenta inoltre un album celebrativo, in onore della figura di questo grande uomo, che purtroppo si è spento il 25 Aprile 2011 nella sua città di residenza, Pontedera. La raccolta di foto include anche quelle raffiguranti gli ultimi atti del corridore, che ha continuato ad esprimere la propria passione e partecipazione, nonostante l’età, negli eventi ciclistici della zona, e le foto che raffigurano la sfilata svoltasi come dedica alla vittoria di Del Cancia nella Milano-Sanremo del 1937, che si è tenuta a Buti nel Gennaio del 2010. Una pubblicazione sicuramente imperdibile per tutti coloro appassionati del mondo ciclistico italiano, che desiderano rivivere questi grandi atti che hanno lasciato una significativa impronta nella storia nazionale e apprendere dalle testimonianze di quei momenti di vittoria e gloria, che hanno definito tutt’oggi la memoria dei grandi atleti italiani del ciclismo.

ACQUISTA ORA!

29Mar/17

Quando passò il fronte


Questo libro ricostruisce, sulla base di documentazioni militari sia tedesche che americane, le più importanti operazioni del passaggio del fronte che sessant’anni fa, per una quindicina di giorni, coinvolsero la provincia di Pisa. Nell’ampia pubblicistica esistente su questi storici avvenimenti il libro ha almeno una peculiarità che lo distingue: quella di essere in controtendenza perché, nello svolgimento di un’analisi libera da ogni tentazione di parte, propone alla riflessione dei lettori il comportamento e lo stato d’animo di taluni altissimi Ufficiali dello Stato Maggiore tedesco che furono più o meno palesemente ostili al regime nazista, come il Gen. Frido von Senger und Etterlin, uno fra i più brillanti comandanti della seconda guerra mondiale che fu presente in Valdera col suo Corpo d’Armata. Sono notizie finora sottaciute che permettono una nuova chiave di lettura su taluni avvenimenti, anche in considerazione del frequente e pericoloso contrasto di cui i tedeschi non nazisti furono protagonisti con le politicizzate e fanatiche “SS”. In questa edizione spiccano in particolare le nuove testimonianze della Contessa Maria Josè Gani von Senger sulle vicende che coinvolsero molti ufficiali antinazisti della Wehrmacht. Non si tratta di “revisionismo” ma solo di un tentativo di voler fare onestamente la Storia di un passato, neanche tanto remoto, che ci ha riguardato molto da vicino e che speriamo non debba mai più ripetersi. La cronistoria dei più strenui combattimenti avvenuti in quindici giorni nella provincia di Pisa è tratta dai diari storici degli Ufficiali americani e tedeschi e, in particolare, dalla storia della 91a Divisione americana, della quale sono stati trascritti integralmente tre capitoli. Il libro è supportato anche da alcune testimonianze di chi quei giorni ebbe la ventura di viverli e la fortuna di poterli raccontare.

ACQUISTA ORA!

01Lug/15

“Le formiche del mare” di Flavio Serafini


Con questa opera, che segue, dopo tre anni, la prima “La Flotta scomparsa” (Ed. GRIBAUDO), l’ultima Vela della Toscana nord occidentale, ha finalmente trovato il suo storico.

L’Autore ha in questo saggio ricostruito due secoli di storia marittima di cui si era perduta la memoria, secoli densi di eventi, tragedie ed eroismi, sulla base di una lunga paziente ricerca negli Archivi di Stato di Lucca, Livorno, Massa. Il testo è arricchito inoltre dall’analisi dei Giornali di bordo e dei Ruoli Equipaggio, dei manoscritti ingialliti ancora conservati nelle Capitanerie di Porto e dell’imponente corredo di immagini inedite ancora conservate dai discendenti di quei nuclei familiari che, di padre in figlio, sono stati, con i bastimenti (le vere “Formiche del mare”), i protagonisti assoluti dell’Ultima Vela Italiana.
Questa eccezionale testimonianza vede in primo piano centri marittimi come Viareggio, Forte dei Marmi, Marina di Carrara, principali sedi armatoriali e nidi di naviganti, ed intende evidenziare il canto del cigno dell’Ultima Vela Mercantile Nazionale, con tutti i suoi epigoni, bastimenti ed equipaggi che sono oggi consegnati all’attenzione della Storia.

Acquista ora!

01Lug/15

La cucina di Sergio Lorenzi

Il nuovo libro di Sergio LorenziIl più grande chef pisano di fama nazionale e internazionale.

ORDINA LA TUA COPIA
ALLO 0587.092750 OPPURE INVIACI UNA MAIL
AL SEGUENTE INDIRIZZO
INFO@DGSSERVIZI.IT

PREZZO EURO 25,00 + EURO 6,00 SPESE DI SPEDIZIONE
PAGAMENTO: CONTRASSEGNO

COMANDAMENTI PER SVOLGERE LA PRO FESSIONE DI CUOCO RISTORATORE
I° Grande spirito di sacrificio
2° La modestia è sempre un pregio
3° Da tutti si può imparare
4° Ordine e pulizia nel luogo di lavoro
5° La famiglia è una grande risorsa
6° Seguire sempre l’istinto creativo
7° Acquista il più possibile i prodotti locali
8° Il cliente ha sempre ragione
9° Osserva i colleghi, ma non copiare
10° Non pensare a fare soldi, l’artista li mette sempre dopo

Ai giorni nostri, finalmente, anche le reti televisive producono programmi importanti sulla cucina: ciò non è mai avvenuto in passato. Faccio però notare che oggi assistiamo a esibizioni di cuochi e cuoche non sempre professionali e spesso fuori dalla realtà. In passato abbiamo avuto ristoratori, cuochi e cuoche, che sovente a loro spese sono andati per il mondo promuovendo i nostri piatti e il nostro agroalimentare. Questi missionari della cucina italiana hanno consentito al nostro paese di essere alla pari dei cugini francesi: forse li abbiamo superati, tanto che i nostri prodotti si esportano con molta più dignità. Un grazie infinito va a coloro che hanno aperto all’estero ristoranti di qualità, dagli Stati Uniti a Giappone e nel resto del mondo, tanto che la cucina italiana aiuta a non far pensare all’Italia come il paese delle mafie e dei corrotti.